Valutazione attuale: / 4
ScarsoOttimo 

 Da un articolo del Prof. Marcello Bernardi:

"Il Judo non si impara sui libri. Solo il Maestro può indicare la via e il modo migliore per percorrerla. Non chi si fa chiamare Maestro, ma chi lo è. E, se lo è, gli si deve dare tutta la fiducia. Il dubbio, nei confronti del Maestro, toglie ogni validità al rapporto con lui. Meglio allora cambiare e rivolgersi ad altri. Fare Judo vuol dire anche abbandonarsi, senza riserve o secondi fini. Non si chiede né si vuole un rapporto di sudditanza o sottomissione. Il Maestro non è un'autorità istituzionale, non è un colonnello, non è un duce. E' un uomo che merita fiducia e al quale si deve dare fiducia.
Se non la merita non è un Maestro".

M° Lamberto Parmegiano Palmieri

 Il M° Lamberto Parmegiano Palmieri - Cintura nera 5° dan.

Inizia la pratica del Judo all’età di sette anni (ottobre 1965). Da speranza (anni 16 ) è atleta d’interesse nazionale,  diventa 1° Dan vincendo il Torneo delle regioni nel 1973. Consegue il diploma in Educazione Fisica e Sport all'ex ISEF di Perugia nel 1981.
Dopo una breve esperienza d’insegnamento dell’Educazione Fisica a Spoleto e Norcia, Lamberto Parmegiano Palmieri è vincitore del concorso per l’incarico di Capo Ufficio Cultura e Sport presso il Comune di Spoleto.  Dal 1983  al 1993 ottiene: la qualifica di allenatore di Judo, la promozione a 2° e 3° dan e successivamente consegue la qualifica  di istruttore. Insegna judo dal 1992 ed è abilitato all’insegnamento della difesa personale MGA 1° livello  FIJLKAM.
Fonda il 1 febbraio 1992 l’A.P.D. Yamashita Judo Club Giano dell’Umbria associazione che nel quadriennio olimpico 2001-2004 è al 51° posto nella classifica nazionale FIJLKAM e nel quadriennio 2005 - 2008 al 92° su oltre 2000 associazioni affiliate FIJLKAM.
Dal 2002 al 2007 i suoi atleti,  hanno vinto: cinque titoli italiani FIJLKAM di categoria, due Grand prix della classe cadetti e numerose medaglie nelle finali di campionato italiano. Nel ruolo di Direttore Tecnico delle attività sociali presso l’A.P.D. Yamashita Judo Club di Giano dell’Umbria ha formato numerose cinture nere.
Dagli anni 90 ad oggi gli vengono affidati molteplici ruoli ed  incarichi tra i quali: vice-presidente regionale del settore judo, consigliere regionale della Federazione responsabile per l’attività promozionale, delegato federale per la provincia di Perugia, rappresentante dei tecnici in seno al Consiglio regionale della FIJLKAM, responsabile regionale FIJLKAM nei rapporti con la scuola e l’Università.  Dal 1996 al 2001 prende parte ad una serie di corsi e stage e convegni formativi e di aggiornamento che ne arricchiscono sensibilmente il suo bagaglio culturale.
Nel novembre 1997 è nominato responsabile della Sezione Promozione e sviluppo dello sport e attività ricreative della Regione Umbria.
Nel 2002  presso l’Università di Roma Torvergata consegue la laurea specialistica in  Scienze Motorie Educative ed Adattative.
Partecipa in qualità di esperto dell’organizzazione sportiva, in diverse commissioni pubbliche per l’affidamento del servizio di gestione degli impianti sportivi di proprietà degli Enti locali territoriali.
Nel 2004 è docente presso il corso di formazione di “Found Rasing per lo sport”, organizzato dalla Provincia di Perugia. Nel 2005 è docente di “Pianificazione strategica  degli organismi sportivi” , nel corso di Management dello Sport organizzato sempre dalla Provincia di Perugia.
Dall’aprile 2005 e fino al 28 febbraio 2007 è stato Commissario tecnico del settore judo della FIJLKAM Umbria rilanciando l'attività delle squadre regionali.
Nel 2006 gli è stata conferita dal Presidente del CONI nazionale Gianni Petrucci, la Stella di bronzo al merito sportivo. Nominato nel giugno 2007 Commissario straordinario della FiJlkam Umbria settore Judo dal Consiglio federale di settore, è stato eletto Presidente del Settore Judo  della FIJLKAM Umbria nel gennaio 2008 e riconfermato nell'aprile del 2009 per il quadriennio olimpico 2009-2012. Dal 2007 al 2010 ha organizzato in umbria diverse finali nazionali di judo (Campionato Italiano Juniores 2007, Campionato Italiano cadetti nel 2010 ecc... . Organizza da 22 edizioni il Trofeo Internazionale "Yamashita Giano dell'Umbria" e da 16 anni la Stage nazionale " Umbria Judo camp".
Nel giugno 2008 è stato onorato dal Presidente della FIJLKAM nazionale Matteo Pellicone del grado 4° dan di Judo Motu Propriu.  Nel dicembre 2012 decide di non ricandidarsi alla presidenza del Settore Judo della FIJLKAM. Il 14 dicembre 2013 sostiene l'esame ed ottiene il 5° dan di Judo con il complimenti della Commissione composta dai Maestri, Strazzeri, Erissini, Crescini e dal Funzionario della FIJLKAM Luca Celotto.

Ultimo aggiornamento (Giovedì 26 Dicembre 2013 20:32)